Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter ed essere sempre aggiornato sui nuovi articoli!
Vuoi leggere i testi migliori del blog? Clicca qui, troverai gli articoli consigliati!

martedì 2 marzo 2010

Uomini

Ecco per voi una poesia nuova di zecca! :)
E' molto corta, ma penso capirete il perchè della mia scelta.
P.s. Mi scuso ancora se sto pubblicando meno del solito, ma proprio non riesco a stare dietro a tutti gli impegni.

Uomini

Giunchi piegati dal vento.

6 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

molto ungaretti style :)

Lukino's pictures ha detto...

si potrebbe discutere all'infinito sui significati di questa poesia,bella,proprio bella

Anonimo ha detto...

ciao!!
prima di tutto mi complimento: le tue storie sono fantastiche!!!
poi, non volendo fare l'arrogante, ti segnalo un concorso, "i brevissimi", dove si inviano brevi racconti o poesie che saranno pubblicate in un libro. ti segnalo il link per le regole
http://faenza.splinder.com/post/22338224/Una+nuova+iniziativa+culturale

chiedo di nuovo scusa se ti ho disturbato
ciao

Michael Crisafulli ha detto...

Ciao, innanzi tutto grazie per il complimento^^ Per il resto non disturbi affatto, non so se parteciperò, però mi fa piacere sapere di concorsi a Faenza.
Come unica cosa, magari la prossima volta firmati in fondo al commento, che se sei di Faenza magari ti conosco^^

Ghetto ha detto...

è verissimo, siamo giunchi piegati al vento!
A questo punto potrei fare anche una battuta sulla figura del giunco piegato ma mi asterrò dal proferir cotal viltade... fatti non fummo per viver come bruti!
eheh

Comunque Master lo vedo spesso, anche se su internet sta pochissimo.

Michael Crisafulli ha detto...

Ah ok^^ E' un peccato che non si veda più su internet, il suo progetto che aveva iniziato su vite digitali era molto interessante!

Posta un commento